accedi   |   crea nuovo account

Terra mia

Terra mia,
donna distesa coi fianchi rivolti al cielo,
morbida di colline e di boschi,
l'aroma del tuo sentiero sa di muschio e funghi,
la notte ha la musica delle civette.
Nel tuo ventre di matrona
il lago si distende placido
ricoperto dai raggi del sole.
La tua chioma argentata di ulivi
si agita al passaggio della tramontana,
la signora dei venti con le dita di ghiaccio.
I tuoi occhi sono quelli delle rondini,
neri e lungimiranti,
profondi e intelligenti.
I filari delle viti abbelliscono le tue vesti
con balze di grappoli d'oro.
La tua pelle ha l'odore del mosto e dell'olio appena spremuto,
la tua voce è il cinguettio concitato tra i rami delle querce.
Il tuo viso ha i tratti rugosi delle vecchie
chine a lavorar l'uncinetto,
ricche di figli e mai stanche.
La mappa del tuo corpo è un groviglio di strade piccole e strette,
di fossi gonfi di pioggia,
di campi appena arati
e di storie antiche come il mondo.
In te ho nascosto tanti ricordi,
ed ho sigillato i miei sogni nei muri
delle tue case più sole,
perché so che lì saranno al sicuro.
Terra mia,
ti ho lasciata da tanto e per tanto starò via,
ma sei tutta la mia giovinezza
e ovunque la vita mi condurrà,
ci sarà sempre una strada
che mi riporterà da te.

 

2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/01/2014 00:52
    apprezzata, complimenti.
  • Anonimo il 06/05/2012 19:37
    splendida poesia linda complimenti

5 commenti:

  • Linda Fantini il 18/11/2010 22:03
    È un vero piacere leggere quello che lasciate scritto e sono davvero felice di aver reso tramite queste righe l'amore che nutro per le mie origini!
  • ELISA DURANTE il 15/11/2010 08:06
    Bellissima dedica alla terra da cui trai le tue radici. Molte le regioni d'Italia con laghi, viti e ulivi, meno forse quelle con le vecchie chine a lavorar l'uncinetto, ma ti devo ringraziare perchè la lettura di questa tua ha attivato la cineteca personale della mia memoria ed è stato un piacevolissimo inizio di giornata.
  • Elia Paglia il 12/11/2010 14:49
    brava bellissima poesia che mi ha toccato profondamente il cuore... Complimenti accompagnati da 5 stelle...
  • Anonimo il 12/11/2010 14:28
    rappresentazione meravigliosa della tua terre, quindi in parte anche di te.. grazie una splendida poesia con la p maiuscola
  • Giacomo Scimonelli il 12/11/2010 12:22
    dolcissima poesia dai toni nostalgici... amore profondo x la propria terra

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0