PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al bar

Solo
io ti guardo.

Consumi un caffè
e io con sonno sveglio
t'osservo.

Ti muovi felice
incurante di me
e delle mie perdute stelle.

Sono lì
davanti a te
ma tu neanche mi vedi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 13/11/2010 11:03
    La solitudine... si amplifica in un luogo dove si entra per ritovare attimi di condivisione con se stessi e perchè nò... con altri. Seduti o in piedi con una tazzina di caffè o "altro" si fa più caso al vuoto che purtoppo ci circonda o abbiamo dentro di noi.
    Breve e forte... come un buon caffè amaro
    Bravo come sempre!!!!!!!!!!!!!!
  • Fabio Mancini il 13/11/2010 10:09
    L'incomunicabilità ben descritta. Bravo, Fabio.
  • denny red. il 13/11/2010 01:59
    solo un profumo di caffè.
    sono ad un passo..
    .. ma non vedi.
    Una semplice.. Bellissima!! poesia.
    Bravissimo!!

  • loretta margherita citarei il 12/11/2010 21:32
    stupenda
  • Hila Moon il 12/11/2010 20:30
    semplicità di un attimo ben descritto, vivo!!!!
  • marcella vitelli il 12/11/2010 17:30
    Mi è piaciuta molto. bravo, Sergio, come sempre.
  • Giacomo Scimonelli il 12/11/2010 15:14
    sei sempre bravissimo ad esprimere le tue sensazioni
  • Giusy Lupi il 12/11/2010 15:13
    Piaciuta, particolare. ciao. Giusy
  • Elia Paglia il 12/11/2010 14:07
    bravo sergio ottima poesia piaciutissima...
  • laura marchetti il 12/11/2010 14:03
    mi piace molto, minimale ma densa di significati, l'indifferenza di chi ci passa accanto, il non carpire attimi che potrebbero essere eternità...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0