accedi   |   crea nuovo account

La vittoria del colore

Da poco il fiume
Ha ripreso vigore.
Da verdi
e argentei riflessi
è ormai vinto
il suo cinereo colore.
A saltelli, gorgoglia
fluendo dabbasso.
Il bianco nero delle gallinelle
chiacchierine
s’intreccia con il ramato verde
delle petulanti anatrine.
Sui margini,
peschi e pruni in fiore
alla forsytia contendono
la vittoria del colore.
Primule e narcisi
punteggiano
la verde erba di giallo.
Dai rami del ciliegio,
esploso di bianco,
il verde usignolo,
messagger di primavera,
intona il soave canto;
risponde il rauco grido della gazza
e del cuculo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/03/2012 11:29
    Echi sinistri della vita. Bella nel suo insieme.
    Ben strutturata.
    Bravo.

15 commenti:

  • miryam maniero il 17/06/2007 23:30
    si sente profumi e colori... magia silente della natura.
    Bravo, non ti avevo ancora letto.
    ma a rileggerci presto e grazie.
  • rossella bisceglia il 03/05/2007 23:01
    un meritato 10 anche da me
  • terry Deleo il 23/04/2007 17:09
    un quadro stupendo... da non toglierci più gli occhi
  • A. Barbara Di Stefano il 23/04/2007 15:29
    Come può la guerra aver ragione di esistere davanti a tutto questo??? Complimenti.
  • MD L. il 14/04/2007 17:41
    È più di un quadro. Tra immagini e colori si percepisce anche il suono che anima, specie nel finale, questo meraviglioso scorcio nella natura.
    Ciao Gio "Poeta campestre"
  • A. il 11/04/2007 03:11
    bellissimo dipinto in versi della natura... complimenti...
    A. M.
  • Santina Luzzi il 09/04/2007 22:47
    È bello sapere che c'è ancora chi ama la natura e sa osservarla e ascoltarla come tu sai fare! Bravo Gian.
  • laura cuppone il 09/04/2007 15:42
    Ciao Gio... che dire? vivi la natura come sarebbe giusto viverla... farne parte e rispettarla, ammirarla e stupirsene sempre... bella... bella... bella. L
  • Riccardo Brumana il 09/04/2007 01:38
    come il profumo di caffè mi ricorda che è ora di alzarmi, la tua poesia mi dice che la primavera è alle porte! una poesia che sprigiona energia positiva! bravo Gian, piaciuta
  • sara rota il 07/04/2007 23:32
    Mi è sembrato di leggere una graziosa filastrocca, davvero molto carina, continua così.
  • Nella Bernardi il 06/04/2007 14:09
    to ho dato 10, mi sono immersa in un quadro stupendo e molto melodico, ciao Nella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0