accedi   |   crea nuovo account

Il cupo Cavaliere!

Ancora quel cupo cavaliere!
che ha imposto il fango e la censura
Recita spudoratamente l'alfiere
cavalcando su ogni monte e pianura

Gridando libertà, libertà..!
Io sono il suo benamato difensore
Votatemi e vi sarà aperta,
ogni strada chiusa dall'oppressore

Quei comunisti che hanno ucciso!
in voi il vostro genio inventore
e soprattutto quell'orgoglio e sorriso
di Monna Lisa di cui sono... io l'autore!

Vinco, vinci... oh mio Da Vinci!
Non sono anch'io un Leonardo dalle mani?
Sempre geniali ed incantatrici
che dissolvono monti di rifiuti, mafie e vulcani...


Ma quel folle e megalomane cavaliere...!
Pensa di aver comprato ogni timone
È stato lui ad uccidere quelle anime fiere
che non volevano nessun padrone

Nessun medioevo e oppressione
che oscuri il nostro bel paese
nessun dittatore e missione
che tradisca tutte le sue attese

Di libertà vera e non di servilismo
di ciarlatani che ingannano il popolo..
con il loro ormai fallito liberalismo
gridando in continuazione al miracolo!

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2010 13:03
    Bella Hamid... ben scritta e molto realista... 5 stelle
  • Peter alias probity il 09/12/2010 12:53
    Finalmente, leggo e sento il conforto di una persona che ragiona e sa scrivere.
  • Michele Loreto il 24/11/2010 03:43
    Tristemente contemporanea. Apprezzo e condivido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0