PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aspettando Ulisse

Con occhi affamati
rido di nebbie e nuvole.
Quando arriverai, dannato?
Quando il verso della civetta rivelerà
la tua presenza?
Il cuore sarà saldo
e le braccia pronte a vogare.
Con occhi affamati,
attendo l'aria salata sulla faccia.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0