PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Meraviglie

Le foglie cantano
I colori profumano
La poesia scrive ovunque le sue storie
Palazzi, Treni, Panchine
Tutto urla meravigliose melodie
il tramonto squarcia un cielo blu
Tutto urla ma nessuno ascolta

e le ore strisciano
e il giorno termina
e la vita finisce nell'invisibile meraviglia di occhi estranei.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Maurizio Molinaro il 04/03/2013 18:11
    Mi ritrovo a vedere le tue parole oggi giorno fissando l'orizzonte sulla via di casa, mai vedo me stesso come quando leggo "meraviglie". Io sono quegl'occhi estranei
    Brava grazie ciao mauri.
  • Bruno Briasco il 04/05/2011 17:58
    Cara Paola, guardare non vuo, dire vedere. Guardare è andare oltre l'immaginario, vedere è osservare quanto ti corconda senz<a riflettere sulla loro storia, che sia una oietra o un albero... filosofia? No, cuore! Bravissima... continua a far emergere cose vive"... non oggeti morti.
  • Anonimo il 14/12/2010 16:45
    sei una piccola grande poetessa... parole sofficicome nuvole
  • Aedo il 18/11/2010 23:48
    La tua poesia è molto profonda e mi ha colpito. Brava!
    Ignazio
  • calogero pettineo il 18/11/2010 22:35
    Triste ed amara riflessione. Molti non si accorgono di quanta poesia esterna questo mondo.
  • - Giama - il 18/11/2010 22:21
    è meraviglia ogni cosa, basta saperlaguardare!
    bravissima!
    ciao Gia
  • loretta margherita citarei il 18/11/2010 20:01
    belloa poesia, tutto x il poeta diventa fonte d'ispirazione
  • Anonimo il 18/11/2010 15:39
    Bella. È vero, tutto urla e nessuno ascolta... tranne il nostro cuore. Meriti 5 stelle. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0