accedi   |   crea nuovo account

Infelicità

Ardo di te
Del mio cuore diviso a metà
In frantumi come briciole
Questo sbattere d'ali
Di qua e di là
Ardo di te
Di questo spargere di sangue di cuori
Di questo spargere in frantumi di dolori

Batte forte, batte forte
Dentro il cuore
E la memoria è già dolore
Dentro il cuore
C'è la notte
La notte batte forte, batte forte
La notte il cuore mio è notte
Giace in un campo di viole
Spose tristi sempre più sole
Il sole che attendono
Che attendo tarda
Continua a non arrivare
Continua a farsi aspettare
Continua a tardare
Lessi l'eclissi dentro la mia anima
Spasmi orgasmi d'amore
Tu la mia prigione
Prigioniero di te
D'ardore in me vivo
Rigoroso, talmente affettuoso
Incapace a far male
Incapace ad odiare
A negare l'evidenza
Della mia pazienza
Senza tradimento si può perdonare
Ma poi c'è un mare di se e di ma
Magari magoni alle spalle
Aggrovigliano me
Accecandomi un po' accecano
Lontano da te non posso più stare
La mia felicità non può più aspettare
Aspettare te

Ritirare il mio cuore
Dalla banca del seme del bene
Vedere nero imparare ad amare me
Imparare a farsi amare accettare

Ardo di te
Dai due piedi del letto
Ardo dai due lati del monte ai piedi del letto
Bugiardo con me mai più
Bugiardo così dentro il mio cassetto
Il mio cuore l'ho messo
A fermare, fermare il tempo
A ritrovare, ritrovare me stesso

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0