accedi   |   crea nuovo account

Plumbeo

Odo il plumbeo del cielo
-fa rumore-
mi oltrepassa.
Lo stridio della pioggia
e il sonaglio che ogni goccia mi traccia,
fanno graffi sui vetri
dove il fiato del cuore,
scrive rivoli lenti.
È già buio tra i rami
una sera omertosa,
ombra scura e lasciva
che mi striscia sui fianchi
dove poggia l'assenza.
Poi ritaglio i pensieri
origami legati alle nubi,
-come fossero ali-

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Simone Scienza il 25/11/2010 10:36
    Sempre concentrato di sensazioni e immagini raffinate le tue
    Ma complimenti veramente
  • Manuela Magi il 21/11/2010 12:06
    Buona domenica ragazzi... ma come mai non riesco a trovare il tempo??????
  • Aradia Aidara il 20/11/2010 17:15
    Bellissime immagini, complimenti!
  • denny red. il 19/11/2010 02:15
    Splendida!! Manuela,
    profonda.. intensa..
    sempre brava!!!
    Bellissimi versi!!!

  • - Giama - il 18/11/2010 22:30
    Lo stridio della pioggia
    e il sonaglio che ogni goccia mi traccia,
    fanno graffi sui vetri
    dove il fiato del cuore,
    scrive rivoli lenti.

    Grandiosa!

    ciao gia
  • calogero pettineo il 18/11/2010 22:04
    spesso si attraversano momenti neri nella vita e si precipita nella solitudine dei ricordi aggrappandoci ad essi per sentirci vivi.
  • Giacomo Scimonelli il 18/11/2010 21:39
    Loretta si è espressa chiaramente... complimenti anche x questa tua opera veramente bella
  • loretta margherita citarei il 18/11/2010 20:08
    sempre stupende le tue

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0