accedi   |   crea nuovo account

Preludio

Occhi scintillanti,
bramosi,
sorridono.

Energie mistiche
attraggono cristalli di dolcezza.

Soffici spume
accolgono pensieri gioiosi,
sogni profumati.

Mani frenetiche
scuotono l'istante,
sospendono il futuro.

Immagini e suoni,
si fondono,
in delizioso nettare
di pulsante energia.

Lieve tepore
sostiene dinamiche strutture.

Rinfranca lo spirito
geniale materia,
luce errante
d'innata creazione.

 

l'autore Antonio Pani ha riportato queste note sull'opera

Ispirato dallo sguardo scintillante di una ragazza "speciale" che, al bar, si prepara a gustare il suo cappuccino, dono immenso di un attimo troppo breve, in ogni modo vissuto e "catturato in versi".


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • DANIELE BOGANINI il 18/10/2013 17:57
    una bella poesia piena di significati. mi piace!
  • silvia leuzzi il 05/01/2012 23:22
    Sai Antonio ho letto e riletto questi tuoi versi, mi ci perdo dentro e allora vedo la ragazza con il suo cappuccino e poi scompare per lasciare il posto ad un abbraccio fatale in un mare sensoriale e sento quelle mani frenetiche scuotere il mio tempo.
    La chiusa è a dir poco esaltante e vera: la materia, con la sua semplicità di linee nette rinfranca lo spirito, troppo etereo per offrire certezze. Bella veramente
  • Anonimo il 01/04/2011 10:39
    bella originale delicata un preludio di meravigliose sensazioni complimenti
  • YURI STORAI il 23/03/2011 05:02
    anche io l'ho letta con molto piacere, ci sono suoni nuovi ed è raro!!!!!!!!!
    bravo!!
  • raffaella amoruso il 02/02/2011 17:07
    letta con molto piacere... mi piace come sprigioni i tuoi versi, complimenti
  • Giusy Lupi il 18/01/2011 13:56
    Veramente deliziosa.
    Trasmette amore.
    Grande Antonio.
    Ciao Giusy
  • loretta margherita citarei il 23/12/2010 20:23
    molto bella
  • Emanuela Di Ruggiero il 13/12/2010 12:12
    Caro Antonio se incrociare lo sguardo di una donna mentre gusta il suo cappuccino, mi immagino cosa può infonderti un'amore profondo per una donna... comunque devo dire che è un opera molto bella, complimenti
  • Lele M. il 30/11/2010 21:10
    L'ultima strofa mi è gradita per le metafore con cui descrivi lei.
    Per il resto, è un accumularsi di immagini molto eteree, che forse mancano di consistenza fuori dall'immaginario di chi ha ricevuto questa brillante, breve ma intensa illuminazione.
  • Maria Rosa Cugudda il 30/11/2010 11:09
    raffinata opera che conduce l'animo alla tenerezza!
    letta con molto piacere.
  • Don Pompeo Mongiello il 26/11/2010 18:43
    Poesia piaciuta ed apprezzata davvero.
  • Antonio Villani il 26/11/2010 09:56
    Mani frenetiche
    scuotono l'istante,
    sospendono il futuro.

    quante volte mi sono ritrovato in questa situazione (anzi, in questa sensazione?).
    È stato un piacere leggerti.
  • Monia Ghesini il 23/11/2010 14:48
    Bei versi, piaciuta molto
    un abbraccio
  • Ugo Mastrogiovanni il 22/11/2010 18:30
    Versi dal tepore sereno e illimitato.
  • Anonimo il 22/11/2010 12:44
    Sono sicuro che questa poesia è ispirata da un sentimento d'amore e d'affetto, non capisco però a chi in particolare; la poesia è scritta come sempre in modo mirabile, è sempre un piacere leggerTi, Antonio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0