PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Seppur distante

È come un'eclissi di cuore,
questo pomeriggio di sole.
Per dar passo alla morte,
la vita rallenta,
si attutisce,
quasi si ferma.
Nel calpestio di trascendenti pensieri,
echeggia a rintocchi un richiamo
per l'ultimo viaggio
mesto e silenzioso.
Sono sul ciglio immobile,
e nel passar, uno sguardo mi investe.
Sei forte!... lo sento...
e infondi coraggio,
con quel bianco vestito.
Ora, anche se non ti vedo,
e il tuo fianco ormai perso,
lascerò ai miei passi,
accompagnar le tue orme.
Se chi la sofferenza crede,
venga minor per discosto,
non può certo immaginare
quel che adesso io provo.
Perché lo rende sicuro,
e chiaro ai suoi occhi
il mio camminar,
... nell'ultima fila.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • laura marchetti il 23/11/2010 08:22
    immagini suggestive, la vita che si ferma, per dar passo alla morte

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0