username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Derivato sintetico del potere

era una sala colma di incenso
quella che ci accoglieva
tutti eccitati dalla voglia di vivere
eccitati per non riuscire a rassegnarci

qualcuno dall'esterno ci fa
raggiungere da una moneta
non posso sapere con quanti
ho pensato di sputarla

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • rea pasquale il 18/01/2011 08:45
    La tua poesia mi piace.
    È un tentativo di non aderire alla normalità.
    Bene.
    Un saluto
  • silvia giatti il 02/01/2011 23:31
    che bella l approfondimento.. grazie del chiarimento... adesso è chiaro.. l unica è che nn tutti han patecipato a queste assemblee e quindi un po difficile capire.. cosi è vermanente
    diretta.. densa
  • Anonimo il 22/12/2010 19:12
    Un po' strana e proprio per questo molto interessante!
  • Uglisse il 13/12/2010 12:04
    Nelle sedi dei partiti solo i più giovani(e forse i più ingenui)fremono. Gli altri li vedi rassegnati e/o intenti a sfruttare la ben minima occasione per trarne profitto.
  • Clodia. il 06/12/2010 12:06
    sei mai stata alle riunioni nelle sezioni di partito? l'incenso sta un po' per il fumo di sigaro (una costante delle assemblee) e un po' perché il partito è a tutti gli effetti una parrocchia! solo alcuni sono eccitati dalla voglia di vivere, solo alcuni sputeranno sulla moneta... io ho sempre concepito i politici come miei dipendenti, non posso sopportare l'idea che parlino di solidarietà. vedi, il mio capo non mi chiede solidarietà, mi chiede produttività. io idem!
  • silvia giatti il 01/12/2010 17:43
    per non riuscire a rassegnarsi... incenso..
    cozza un pò.. come mai la scelta?
    inceenso mi evoca vecchiume, tradizione.. polvere..
    rassegnarsi, forza nuova, energia..
    dimmi dimmi come hai unito le due cose..
  • silvia giatti il 01/12/2010 17:42
    adesso con la tua superspiegazione l ho capita..
    nn abbiam bisogno di monete, se solo imparassimo a valorizzar ciò che abbiamo..
  • Clodia. il 29/11/2010 18:03
    nei rapporti di lavoro è fondamentale la chiarezza!
  • Emanuele Perrone il 28/11/2010 19:34
    molto politica molto specifica come critica
  • Clodia. il 24/11/2010 10:40
    in altre parole: truffaldini di corte, non vogliamo la vostra solidarietà!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0