accedi   |   crea nuovo account

Lo spettro

Il silenzio della mia stanza
è pieno di mille rumori assordanti,
uno spettro è nascosto lì
dietro l'armadio
ha degli artigli enormi
che quando ti afferrano
ti dilaniano.
Il suo nome è... solitudine...
vorrei scacciarlo
con i mille rumori assordanti
della mia stanza silente
ma lui è più forte,
mi ghermisce
mi attanaglia lo stomaco,
mi invade i pensieri,
è bianco questo spettro
perché è uno spettro gentile
discreto
non è invadente
non è agressivo,
lui ti distrugge con la calma
con la lentezza
con l'esasperazione
lui annienta la tua voglia di comunicare
lui distrugge la tua voglia di vivere.
Ma lui non sa
che un angelo sta salvando
la mia vita,
tutte le sere
un angelo che parla con me
da lontano
un angelo che si prende cura di me
e forse mi ama
ed è così
con l'amore
che si uccide lo spettro,
eccolo
si rintana,
si contorce,
sta andando via...
l'amore ancora una volta ha vinto.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/11/2013 06:24
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Anonimo il 21/12/2010 17:30
    Il profumo dell'amore universale giunge dovunque
    per donare senza dover per questo ricevere niente.
    Brutta besta la solitudine distrugge piano piano
    ma tu non sei solo
    hai un'amica sincera che crede nel potere dell'amore
    bravo Vicenzo
    sono felice che tu stia riscrivendo
    un abbraccio azzurro
    Angelica
  • coccinella settantotto il 24/11/2010 22:36
    l'amore trionfa sempreeeeeee!!!
  • Dolce Sorriso il 24/11/2010 21:03
    5 stelline, ma non funzionano mai...
  • Dolce Sorriso il 24/11/2010 21:01
    è bellissima Vincenzo, spesso anch'io ho conosciuto qullo spettro,
    ma l'amore vince su tutto... bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0