PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Suonatore d' armonica

Vorrei essere un triste suonatore d' armonica,
riposare piangendo sotto un vecchio platano,
il cuore troppo colmo di cicatrici,
il ricordo troppo funesto per sorridere.
Vorrei sparire per sempre dal mondo,
accarezzare solo gli alberi con la musica,
disilluso, gli occhi scavati dal tempo...
Non è egoismo o cattiveria,
è la speranza in un mondo impossibile,
è la realtà che scotta l' animo,
è l' amore che non c' è più
il vero motivo per cui
vorrei essere un triste suonatore d' armonica...

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Riccardo Brumana il 09/04/2007 01:23
    potendo scegliere avrei cercato una reincarnazione più "emozionante" ma credo che in questa poesia tu descriva un personaggio che si avvicina più al tuo stato d'animo piuttosto che quello che vorresti essere. non è il mio genere ma mi è piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0