PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Abeti d'argento

Lievi respirano
Altissimi abeti argentati
Con braccia maestose e possenti
Racchiusi in un soffice manto
Nel grande silenzio s'innalzano al cielo
È prodigio del gelido inverno
Foreste sopite
Diffondono nuovi bagliori
Un bianco splendore, candore di neve
Quei fiocchi oramai divenuti preziosi cristalli
Baciati da tiepido sole
Del cielo i colori
Azzurri, rosati, violetti, dorati...
E alla sera al chiaror della luna
Da stelle sfiorati
Incantano il mondo d'intorno
E chi calpestando la soffice coltre
Nel sogno si immerge
Ne viene rapito
Cattura con gli occhi e trattiene nel cuore
Istanti di immenso splendore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • lidia filippi il 28/01/2014 17:45
    Grazie dell'Apprezzamento Gianni; la rima è venuta da sè... Un caro saluto
  • gianni castagneri il 28/01/2014 17:10
    peccato per la rima finale, sicuramente casuale ma che potrebbe sembrare cercata apposta... comunque bella poesia!
  • lidia filippi il 03/12/2011 16:39
    Grazie Kirill! Gli abeti hanno un'anima...
  • Anonimo il 03/12/2011 14:56
    Vado a trovare un abete...
    Maginifico.
  • lidia filippi il 04/12/2010 17:47
    Grazie Ignazio! Un bacio
  • Aedo il 04/12/2010 17:08
    Che belle immagini, Lidia: mi fanno immergere in un'atmosfera da fiaba, romantica, come deve essere il tuo cuore. Magnifica poesia!!
    Un caro saluto
    Ignazio
  • lidia filippi il 02/12/2010 21:17
    Grazie Aldo! Detto da te mi lusinga un pochino... Ti abbraccio
  • Aldo Riboldi il 01/12/2010 23:09
    Bellissime immagini invernali... viene voglia di attraversare queste foreste!
  • lidia filippi il 01/12/2010 18:25
    Grazie Dolce Sorriso! Ricambio di cuore il tuo complimento
  • Dolce Sorriso il 01/12/2010 13:32
    immagini da favola, mi perdo leggera nella lettura... bellissima sensazione
    brava
  • lidia filippi il 27/11/2010 17:13
    Ti ringrazio molto Elisa! Le fate non si vedono, e nemmeno i folletti; ma io sono certa che ci sono
  • ELISA DURANTE il 26/11/2010 18:18
    La poesia è un incanto e, come tale, ti trasporta in un mondo magico dove le fate non si vedono ma si vedono gli effetti del loro operato!
  • lidia filippi il 26/11/2010 13:04
    Grazie infinite Laura e Giuliano! Siete gentilissimi!
  • giuliano cimino il 26/11/2010 12:27
    ghiaccio di cuore di cristallo le anime sensibili sono molto forti dentro... come il ghiaccio e non lo sanno nemmeno... complimenti.. gli alberi come le persone..
  • laura marchetti il 26/11/2010 08:23
    ... rapita... dallo splendore di queste meravigliose descrizioni... brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0