accedi   |   crea nuovo account

L'isola dei morti

Silenzio. Non odo
che i mortali sospiri
del vento
nella quiete irreale
funerei silenzi
al di fuori del tempo.
Il dolore si dimentica
e soggiunge l'eterno
silenzio.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Daryl il 27/02/2012 18:18
    Bellissimo, stupenda bravo!
  • Tim Adrian Reed il 09/12/2010 18:52
    Grazie mille Antonio! Ne approfitto per dire che questi versi sono stati ispirati da uno dei miei quadri favoriti, la terza versione de "l'isola dei morti" di Arnold Böcklin.
  • Antonio Pani il 09/12/2010 18:33
    Un "ascolto" senza fine, senza suoni. Mi è piaciuta. A rileggersi, ciao.
  • Tim Adrian Reed il 28/11/2010 14:52
    Grazie Denny!!! passo a leggere un po' delle tue ultime pubblicazioni!
  • denny red. il 27/11/2010 20:13
    Bravo!! Tim,
    Una poesia.. molto bella!!
    Il Silenzio..
  • Tim Adrian Reed il 27/11/2010 13:09
    Già, il tempio della morte, un misto di calma e pace che ci risulta terrificante nella sua eternità.
    Ti ringrazio Paolo!
  • Anonimo il 27/11/2010 12:50
    Bel Canto dedicato alla morte corporale con interessanti sensazioni, i sospiri del vento, la quiete irreale, il silenzio, tutte cose che provo anch'io quando entro in un cimitero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0