PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mentre le osservo correre

si accavallano
in onde d'argento
le nubi
e il colore infantile
sbiadisce
sulle mani
stanche
e trattengo
tumuli di ricordi
che profumano
ancora

 

3
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • augusto villa il 09/10/2013 13:18
    Bella poesia... Che dire?... parla da sè!
    ---------
  • Roberto Tommasi il 28/04/2013 11:24
    Molto bella, complimenti!
  • Verdiana Maggiorelli il 09/06/2011 14:50
    Una poesia lieve ed essenziale, che lascia un buon profumo.
  • Anonimo il 28/04/2011 22:27
    Bel pensiero di momenti vissuti, in successione rianimati e rivissuti nuovamente con lodevole nostalgia e desideroso incanto! Complimenti
  • Adamo Musella il 28/11/2010 21:16
    La scia è un vertiginoso ricordo, giungono a noi con la pioggia e quando accade riassaporiamo un passato felice. sempre più brava e in forma la poetessa. un bacio Araida.
  • karen tognini il 28/11/2010 09:44
    Brava...
    piccola perla...

    ciao

    k
  • Anonimo il 28/11/2010 00:29
    Sei molto brava.
    Bella, bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0