PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Figlia della Divina Volontà

Oh tu
Eletta e Beata
Luisa Piccarreta,
che pur
troppo a lungo
su un letto
da inferma
giacendo,
le umane traversie
non hai mai conosciuto,
poiché il tuo spirito puro
altrove era,
e come alimento unico
sufficiente per te
la Sacra Ostia era.
Sii dunque ora
ai capezzali
dei sofferenti d'oggi,
portando loro
il tuo conforto
e benedizione.
Amen!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • laura marchetti il 30/11/2010 07:56
    unico Don... come sempre
  • Anonimo il 29/11/2010 17:44
    Che dire? Una santa eccezionale per una poesia eccezionale... Grazie, da me e suppongo proprio anche da lei! A presto!!
  • ELISA DURANTE il 29/11/2010 16:26
    Una bella preghiera per una Santa del nostro martoriato Sud!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0