accedi   |   crea nuovo account

Silenzio

Raggomitolato fra le coperte
con in mano un cuore inerte,
senza speranza di cambiamento,
senza accenno di movimento,
silenzio,

con l'anima in spalle,
cercare di tappare falle
di una vita che pare folle,
tutto perde significato
qui, fra le coperte, girato su un lato
con in mano... un cuore spezzato.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 03/10/2012 22:41
    La maggior parte delle poesie introspettive presentano toni particolarmente abbattuti. La poesia di inizio secolo respira l'aria torva e minacciosa e si tinge di colori scuri, di silenzio, di corpi raggomitolati, speranze spezzate e cuori infranti. Il poeta rappresenta l'ansia, la sente, la vive, la soffre e la descrive

1 commenti:

  • laura marchetti il 30/11/2010 08:07
    LE COPERTE CI AVVOLGONO COME UN GREMBO E LA NOSTALGIA DI UN RIFUGIO DAL MONDO...