PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Turbamento

Agiti le radici della mia illusoria quiete,
vigoroso turbamento nell'anima mia,
come fiume in piena che tutto travolge,
così spietatamente mi hai devastato,
stordito sconvolto e incapace di osare,
forse è un frivolo e amaro giocare il tuo,
abbandona le mie vecchie rive sfinite,
lasciami vivere la mia pigra esistenza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/01/2014 03:29
    Ottima poesia... complimenti.

10 commenti:

  • giuseppe il 02/09/2012 22:42
    tempestoso vento di malinconia devastante,
  • Anonimo il 02/05/2011 17:28
    Ottima
  • Falco libero il 08/12/2010 01:58
    Si Giovanna hai ragione è una resa incondizionata ma lasciamo ancora ardere quella fievole fiamma che ancora è alimentata da noi.
    Un abbraccio forte.
    Falco
  • giovanna raisso il 08/12/2010 00:07
    "pigra esistenza" che nulla può.. ormai è una resa.. credimi..
    che bella
  • denny red. il 30/11/2010 21:49
    un ritratto un pò.. malinconico AMIGOS, la poesia é bella Falco, guarda sù.. AMIGOS!!
    CIAOOO!!!
  • loretta margherita citarei il 29/11/2010 20:53
    sarebbe ora che uno si riposasse no? bella
  • Giacomo Scimonelli il 29/11/2010 16:43
    stupenda mi piace come scrivi
  • angela testa il 29/11/2010 15:36
    vola e sii felice...
  • Simone Scienza il 29/11/2010 13:50
    Chi ha le ali non può affogare

    Resisti Falcooooo
  • karen tognini il 29/11/2010 12:51
    Non ti lasciare vivere Falco... il tuo nome te lo dovrebbe impedire...
    prova a volare... ancora!

    con simpatia

    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0