accedi   |   crea nuovo account

Letto di croce

Letto di croce
il mio corpo
ormai vita sfuggente.
Grido senza voce
parole senza risposta
e attendo
un sogno di libertà.
Sospesa
tra inutili speranze
condannata alla vita
quando già la morte
mi abbraccia.
Pace nella Sua volontà,
ma ancora
mi crocifigge l'uomo
ancora aghi
come chiodi
che mi negano dignità.
Dio mi ha chiamata,
mi vuole a se,
perché
tu uomo
mi neghi il Suo Amore!

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Lorenza Z il 06/05/2014 13:16
    e tristissima mi fa venire da piangere
  • Attanasio D'Agostino il 07/01/2011 19:22
    Si, è proprio abbracciando la croce, (ognuno la sua) che arriviamo al Suo Amore
    un caro saluto anà.
  • calogero pettineo il 16/12/2010 11:53
    molto bella, una lettura che per chi crede
    sa essere coinvolgente.
    piaciuta tanto.
  • ELISA DURANTE il 05/12/2010 10:59
    Un modo poetico per presentare un problema scottante, scottantissimo...
  • denny red. il 04/12/2010 02:10
    Molto bella!! Mary
    Brava!!

  • - Giama - il 04/12/2010 00:06
    bellissima per intensità e forza questa poesia!
    complimenti!
    ciao Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0