PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Portami via Chet

Portami via Chet, non voglio stare qui
l’aria è malsana, lei se ne è andata
nessuno pensa a me,
nemmeno quella cameriera dall’aria stanca,
Portami via Chet,
non voglio stare qui
il vino non è buono,
lei se ne è andata
nessuno mi sta ad ascoltare
neanche quel padrone sudato di noia
portami via Chet,
non voglio stare qui
fa tanto freddo,
lei se ne è andata
nessuno mi sta guardando,
nemmeno quel musicista stanco.
Se tu non mi porti via di qui
io ti metterò nelle mie tasche vuote
e insieme sfonderemo l’aria delle strade.
In questa notte che non ci sta guardando
siamo soli Chet..
e tu puoi suonare solo per me.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 17/02/2010 15:13
    mi ha fatto pensare ad un blues
  • Matteo Pizzini il 01/09/2009 22:28
    Bella!
    E mi piace un sacco il titolo
  • ninetta ciminelli il 23/02/2008 13:38
    riesci ad esprimere uno stato d'animo in un modo esemplare
  • sara rota il 25/06/2007 09:25
    Una richiesta di aiuto e conforto tra le righe...
  • Luana Zampieri il 10/04/2007 23:59
    molto carina, con una sonorità che prende forma. Bravo
  • Duccio Monfardini il 10/04/2007 19:01
    molto bella, molto musicale. bravo andrea. ciao, duccio.
  • Ezio Grieco il 09/04/2007 23:47
    Ciao Andrea, benvenuto nel sito! Come primo scritto postato, l'impressione è buona, anche se personalmente, ho avuto più sentore che fosse una canzone; comunque bravo!
    Clezio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0