username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tu e il mare

Siediti e riposa,
ammira il mare
è la virgola che separa
un dolce ti amo
detto in fretta.
Le sue onde,
sono invase
da magiche correnti
che portano al giardino,
dove sogni proibiti
diventano reali e caldi.
Lasciati cullare
mentre il sole
si nasconde
dietro una nuvola,
arrossito e attonito
dai baci di perla
schiusi dalle tue labbra.
Appendi i tui abiti
e simili ad una vela
li farò navigare
tra l'arancione dell'universo.
Aspettando la sera
scateniamo un temporale di sensi.
asciugando il mare.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/10/2016 14:53
    Un dovuto e meritato applauso per questa tua bella assai.

7 commenti:

  • Federica Cavalera il 07/12/2010 23:55
    bellissime le immagini e il contenuto fluido, la chiusa è geniale, molto piaciuta.
  • claudia checchi il 05/12/2010 22:05
    molto bella, complimenti
    claudia
  • antonio pascarella il 05/12/2010 21:24
    ti, amo
    con il mare che è una virgola
    è più romantico,
    ho la pausa maggiore,
    l'apostrofo è grammatica non è poesia
  • Anonimo il 05/12/2010 21:09
    non sarebbe male, in fondo; ma se mi confondi un apostrofo con una virgola...
  • alessio lu il 05/12/2010 15:09
    Bella! le immagini appunto, fluide e dense, ma non pesanti.
  • karen tognini il 05/12/2010 10:17
  • Daniela Di Mattia il 05/12/2010 09:23
    Bellissime immagini!!! Suggestiva!!! Bravo Antonio!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0