PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti porgo il mio affetto

Amico mio, trovarti ogni giorno nel buio, mi rattrista.
Sollevarti dal pensiero ossessivo di quella ripetitiva parola mi da la forza per aiutari e consolarti.
Cercare uno spiraglio di luce per farti ridere e farti guardare allo specchio mi rende felice.
Ti dò le mie braccia per alzarti e per rendere più facile quell'abbraccio che sento mio anche se non mi tocchi.
Ti porto il dolce che tanto ami per dare più gusto alla tua vita.
Ti faccio stupide battute per farti sorridere un po'.
Ti racconto della mia vita per aiutarti a capire che un po' tutti siamo dei disabili chi per una cosa chi per un 'altra.
Quando vado via sono felice, perchè mi hai donato un momento prezioso della tua vita e capisco che le piccole cose rendono un uomo nobile e sono felice ancor di più perchè con la tua vocina stanca che non finisce di lottare, mi dici di avere accanto una persona come me. Grazie di arricchirmi ogni giorno.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Iside Bryant il 10/02/2011 09:15
    semplice e dolce, un sentimento profondoe sincero.
    è bello sapere che si ha accanto un amico che ti considera un amico e che ti dedichi una poesia.

    Bravo!
  • Giacomo Scimonelli il 06/12/2010 21:36
    dolce... sensibile e delicata
  • Anonimo il 06/12/2010 19:28
    sentimenti da cinque stelle... sa di buono, questa tua... non è scritta a poesia...è una lettera... del resto non mi sembra che ci sia una sezione apposita, in questo sito.
    bella
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0