PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il rientro di Pincopallo!

Alla faccia de sto sito,
mò rientro e me ne frego
di tutte le schifezze che ci sono!
Devo dire che lontana da VOI non ci riesco proprio a stare,
di leggervi non mi stanco mai,
ed ora mi trovo a scribacchiare questa fiaba strampalata:
C'era una volta in un epoca lontana,
una dolce signora forse un po' strana
che nel folto di un boschetto incontrò un ranocchietto
il cui richiamo si diffondeva tutt'intorno...
cra cra, cra cra...
con prudenza e tanta curiosità, seguendo quel richiamo,
inciampò inaspettatamente su un grosso, lungo ramo:
"Ahi, ahi il ginocchio e anche un ramo in un occhio!"
Così accecata e confusa, un bacio gli sfuggì e all'improvviso
il ranocchio si trasformò in un giovane bello e tosto!
Già la sua gioia era alle stelle!
Ma passato un breve momento l'incanto finì
ritrovandosi con il ranocchio in una pozza tutta zozza,
con un dente in meno, tutta scossa,
e con gran malinconia per un sogno mai avverato,
con il cuore sconsolato
verso casa ritornò... e sul sito a scherzare ricominciò.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 08/12/2010 13:39
    ben tornata... finalmente
  • denny red. il 08/12/2010 01:25
    Un grande rientro, vai tranquilla, la tavola è già pronta.


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0