accedi   |   crea nuovo account

Nebbia di luce

Spirali di braccia mi avvolgono
nebbia di luce che acceca
acri fragranze, liscia la pelle
delicato ti sento sfiorare.

Due labbra bagnate accostate alle mie
occhi serrati, spinta su un lato
la mia bocca si riempie di te.

Vorrei vederti, vorrei sentirti
ma è solo luce intorno

Sono accecata, sono inebriata
solo ricordi viventi...

E mentre i miei sensi ti cercano ancora
e le mie mani anelano
tu sei dissolto
tu sei svanito
ma ho ancora addosso il profumo di te.

Scorrono estati e gelidi inverni
La tua camicia odorosa
Apro il cassetto dove è nascosta
Sento il risveglio dei sensi

Brividi acuti, inaspettati,
Breve ricordo fugace,
Nebbia di luce, aromi e carezze
Che l'onda del tempo ha disperso con sé.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/10/2013 05:47
    Piaciuta... complimenti.
  • Michele Prenna il 21/08/2012 10:45
    Quasi un poemetto per lunghezza è questa poesia d'amore. Coinvolge nel sentimento che la anima cui ben s'addice la luce.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0