PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Accordi Dissonanti

Andiamo, andiamo
Andiamo viviamo
Camminiamo, sentiamo
Minimizziamo
Ci isoliamo, ci odiamo
Ci tradiamo, ci lasciamo
Ci riprendiamo
O forse ci prendiamo
Soltanto per mano

Di pazzia vivo
Di te respiro
Come un cielo scuro
Senza il tuo viso
Vicino
Come impazzire
Senza le tue vene
Che dissetavano
Il mio cammino

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

scritta nel Dicembre 2010. Considerazione dell'essere Umano


0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 05/09/2013 15:15
    Il ciclo della vita che ci porta a spasso e ci da tante suggestioni per un finale dolce e romantico come mi sembra l'autore che da scorci di sentimenti d'amore

6 commenti:

  • ELISA DURANTE il 09/12/2010 18:38
    Così frequente, così comune il dolore d'amore in questo sito, sarà perchè siamo poeti, sarà perchè siamo ancora vivi... triste pensare che il DOLORE dimostra che abbiamo una VITA che urla, dentro di noi...
  • lidia filippi il 08/12/2010 21:19
    Quando il passto torna prepotentemente ma ci rendiamo conto che di autentico non c'è più nulla. Meglio non vivere di pazzia e meglio non impazzire perchè il cuore di un'altra persona non ci apartiene più o gli amici non sono più tali... Sono parole di maliconia e dolore. Molto bella!
  • laura marchetti il 08/12/2010 21:18
    bellissima la seconda parte della poesia... davvero intensa e particolare
  • Federica Cavalera il 08/12/2010 18:06
    storia passata, vissuta che riecheggia nella memoria e scava nell'anima.
  • Anonimo il 08/12/2010 17:56
    Una storia già vissuta, che spesso ritorna e ti scava dentro, a volte lasciandoti il dolce ma molte volte un amaro profondo. Condivisa.

    (scusa gli errori di prima)
  • Anonimo il 08/12/2010 17:54
    Una storia già vissuta, che spesso ritorna e ti scava dentro, a volte lasciandoti iol dolce ma molte volte un amoro profondo. Condivisa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0