accedi   |   crea nuovo account

Un libro

Riversata su una vecchia poltrona
Nella vecchia dimora
Alla luce di una candela quasi a termine
Con sottofondo blues
E un bicchiere di cognac accanto
Con un libro tra le infreddolite mani
La fantasia mi cattura
E mi ritrovo in luoghi sconosciuti
La frenesia mi prende
La lettura diventa più veloce
Esigente e curiosa
Il mondo esterno sparisce
La realtà diventa finzione
La finzione fantasia
E ti ritrovi persa
Come in un sogno
Di cui non vuoi destarti.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 16/06/2011 00:31
    Sarà per questo che scriviamo? Vogliamo portare qualcuno con noi?
  • Giacomo Scimonelli il 21/12/2010 18:00
    bella... piaciuta
  • Aedo il 08/12/2010 23:26
    Un libro veicolo di un viaggio nella fantasia... Bella poesia!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0