PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Minacciose onde di mare

Le raffiche di vento
si intensificano.
Cammino lungo il molo
roccioso, si intravede il mare
e si scorge la prua di una nave.
Le onde sempre più alte
schiaffeggiano gli scogli
rabbiosamente, spruzzi di
schiuma biancastra mi
investe, istintivamente grido
il mare in burrasca mi ha
sempre fatto paura.
Il cielo intanto va sempre
più oscurando.
Solo in lontananza lungo
la linea dell'orizzonte
si intravede ancora una
lunga striscia dorata.
Un chiarore fosforescente,
da aurora boreale, di una
bellezza inquietante.
Come inquieto è il mio cuore...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • claudia checchi il 26/12/2010 21:37
    Grazie Vincenzo x il tuo commento, molto gradito...
    ciao claudia...
  • Vincenzo Renda il 26/12/2010 19:43
    la lunga striscia dorata... non perderla mai di vista... ciao
  • claudia checchi il 15/12/2010 15:05
    Ciao yelenia sei sempre gentilissima nei tuoi commenti...
    un abbraccio.. un sorriso
    claudia.
  • ylenia 2010 il 15/12/2010 10:50
    bellissima descrizione. il mare... come l'infinito! molto bella cla!
  • claudia checchi il 14/12/2010 17:52
    Grazie di cuore Stefano...
    claudia...
  • Anonimo il 14/12/2010 17:27
    Il mistero del mare, tumulto d'emozioni... molto apprezzata
  • claudia checchi il 14/12/2010 17:23
    Ciao Fabio, grazie infatti sono come le onde del mare e per nulla serena ma molto in agitazione.. un abbraccio...
    claudia.
  • Fabio Mancini il 14/12/2010 17:04
    Non credevo che tu fossi irrequieta. Ti immaginavo serena e appagata. Un bacio, Fabio.
  • claudia checchi il 09/12/2010 21:14
    Grazie Giacomo, un abbraccio amico...
    claudia...
  • Giacomo Scimonelli il 09/12/2010 20:30
    è bellissima Claudia... bei versi...
  • claudia checchi il 09/12/2010 14:31
    ah... grazie mi mancavi...
    ciao Ezio...
    claudia...
  • Ezio Grieco il 09/12/2010 12:32
    Brava, stai... migliorando.. hahahahahahah!
    Piaciuta!
    cl
  • claudia checchi il 09/12/2010 11:34
    grazie a tutte... dei vostri commenti, coccinella, daniela, loretta, federica...
    molto graditi...
    claudia...
  • Federica Cavalera il 09/12/2010 10:19
    Immagini della natura che in qualche modo possono rievocare uno stato d'animo, l'intero senso della poesia lo ritroviamo nella chiusa... alcuni verbi tipo schiaffeggiano e avverbi tipo rabbiosamente danno sonorità ed intensità a questa poesia... nella rilettura noto che ci sono quattro tempi in questo componimento... un inizio tranquillo di riflessione, uno intenso e convulso con alcune espressioni sopra citate, poi ancora il momento di riflessione, ed infine il prendere coscienza di uno stato d'animo, piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 09/12/2010 09:24
    ricordati di gesù che sedò la tempesta, molto bella un abbraccio
  • Daniela Di Mattia il 09/12/2010 08:46
    Bellissima la metafora del mare in burrasca... i miei complimenti!
  • coccinella settantotto il 09/12/2010 06:33
    Come inquieto è il mio cuore... un cuore paragonato ad un mare in burrasca... povero cuore!!! bella!! 1

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0