accedi   |   crea nuovo account

Frammenti

Sei simile a scheggie di vetro
accumuli calore non tuo.
Sei gettata e sparpagliata
in mille frammenti,
sei come le guardie pontificie,
immobili e vuote
adorne di simboli.
Odio la borghesia
e la lotta tra galatei finti,
odio l' amore fatto dai commercialisti
odio la genetica egoistica delle casate
basate su uno stupido contratto.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 10/12/2010 14:46
    sei come le guardie pontifice immobili e vuote adorne di simboli... adoro la creatività... molto apprezzata
  • Giusy Lupi il 10/12/2010 14:43
    Piaciutissima.
    Ciao Giusy
  • Anonimo il 10/12/2010 12:14
    molto bella Antonio
    complimenti
  • Adamo Musella il 09/12/2010 23:35
    Fredda e superflua la controfigura della vita agisce sulla mediocrità, rendendola ad ogni passaggio più stupida e grassa. Gran bella poesia Antonio. ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0