username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Viaggio nell'estasi

Buio.
Il tuo cuore che sfiora il mio.

Ho sentito la tua mano
tingere di passione il mio corpo,
scaldare
la mia libido,
raggiungere il centro del mio sentire.
Senza che tu
mi abbia toccato.

Venderei la notte
per vedere
il sudore divertirsi su di te,
per sentire il pianto
della dea fatica
che tu eroico sconfiggi
con il tuo vigore.

Cancellerei il volto delle stelle
per toglierti
i vestiti e il rigore
lacerando il tessuto e il tuo Ego
a morsi e baci.

E scriverei con la lingua
il mio nome
sulle tue spalle nude,
sul tuo cuore in fiamme,
su ciò che rimane di te
dopo il mio passaggio.

E ti cavalcherei per ore
senza darti tempo
di ricordare il sapore
del tuo respiro,
togliendoti ogni voglia
di rammentarti di te
e di percepire i limiti
del tuo corpo
svincolato dal mio.

Sono io
che ti ho creato,
plasmandoti
nel fiume del mio desiderio,
disegnando i contorni
del nostro viaggio nell'estasi.

Ed è lì
che ora affoghi,
che ora affogo
annaspando come anime in gabbia,
folli
nel terrore cieco
di dover alfine riemergere.

 

1
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Prenna il 17/12/2014 16:38
    Versi che trasmettono emozioni per come evocano la forza della passione capace d'unire corpo e anima in un tutto d'amore. Apprezzati.

8 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 03/01/2011 10:03
    Versi di passione scritti con l'intelligenza del tatto, con minuziosa diligente capacità esplorativa di un argomento che, pur difficile da mettere in poesia senza apparire volgare, a confronto della realtà, ci appare bellamente quasi astratto e nominale, senza perdere il suo fondamentale fascino descrittivo. Complimenti Elisabetta.
  • Dolce Sorriso il 10/12/2010 22:23
    bravissima Elisabetta... vero! Una poesia da brivido.
  • laura marchetti il 10/12/2010 20:44
    bellissima! passione, eros e anche rabbia...
  • Vincenzo Capitanucci il 10/12/2010 17:11
    Splendida Elisabetta... folli nel terrore cieco...
  • karen tognini il 10/12/2010 15:14
    wouuuu...è splendida Elisabetta... sei veramente brava!
  • Salvatore Ferranti il 10/12/2010 13:28
    bellissima poesia. i miei complimenti...
  • Elisabetta Fabrini il 10/12/2010 12:39
    Concordo con Simone.. veramente una poesia di alto livello.
    Bravissima!
  • Simone Scienza il 10/12/2010 09:55
    Una passione che domina con la dolcezza di un amore assoluto.

    Di altissimo livello, alcuni passaggi sono davvero da brivido,
    davvero brava

    Venderei la notte
    per vedere
    il sudore divertirsi su di te,
    per sentire il pianto
    della dea fatica
    che tu eroico sconfiggi
    con il tuo vigore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0