PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La gente

La gente che pensa sempre più al proprio interesse,
che vive cercando di emergere,
da una società sempre più malata,
sempre più corrotta,
assetata di potere e di successo,
pronta a convincere milioni di persone,
in un unica carneficina,
solo per un ideale,
che forse tu che stai combattendo,
neppure sai cosa sia.
Ti ritrovi a dover uccidere per vivere,
sapendo che questo nemico
è spinto dal tuo stesso odio.
Ma basterebbe solo un attimo di fiducia,
uno sguardo, un qualcosa,
per capire che è tutto assurdo ciò che sta accadendo,
per noi che in fondo,
non siamo altro che inutili pedine,
ma efficaci bombe per chi ci sa manovrare.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • claudia pinheiro montenegro il 10/12/2010 21:24
    Ciao Roberto,

    o coração do homem é mau
    precisamos de Jesus que é bom
    e nos faz ter bons propósitos
    e nos protege do mal

    Jesus te abençoe
    claudia
  • denny red. il 10/12/2010 20:38
    Basterebbe.. basterebbe.. ma non basta mai, Quando l'essere umano imparirà a non uccidere..?? una storia infinita.. roberto, il bene il male, una tragedia.. annunciata..
    Molto bella!!! Roberto, Bravo!!!
    Ben Scritta!!! Ciao.
  • laura marchetti il 10/12/2010 20:30
    ... GIA' PROPRIO COSI'...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0