accedi   |   crea nuovo account

La mia poesia

La mia poesia
è il tuo sorriso,
è il profuno quotidiano
delle tue camminate.
La mia poesia
è la tua voglia,
la tua carismatica
e schivante nostalgia
dei sogni raccontati nella campagna,
dove le magiche spighe di grano
erano vedette di facili
carezze buttate giù istintivamente.
La mia poesia
è simile alle stagioni
è un armoniosa
chiave dei sensi,
un solo soffio
non basterà a farla morire.
La mia poesia
è un sguardo tenero,
è un ti amo detto in silenzio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/01/2014 01:13
    molto piaciuta... complimenti.

12 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 11/12/2010 11:53
    Bellissima Antonio.. dove le spighe di grano erano vedette..

    Tra i preferiti e su Fb..
  • Dolce Sorriso il 10/12/2010 22:15
    questa è poesia!!! Bella!!!
  • Barbara Scarinci il 10/12/2010 21:39
    Bellissima Antonio, una poesia che che emoziona!
  • laura marchetti il 10/12/2010 20:22
    STUPENDA... LA TUA POESIA È LA TUA ANIMA...
  • Veronica CUTRONI il 10/12/2010 18:10
    che dolce! Semplice ma veramente bella, emozionante... bravissimo
  • vincent corbo il 10/12/2010 17:59
    Raffinata e dolce composizione che riporta il profumo della natura e dell'essenzialità.
  • mariacarmela cortese il 10/12/2010 15:58
  • karen tognini il 10/12/2010 15:10
    Molto bella Antonio... descrivi le tue emozioni benissimo.. ed è poesia...

    bravo...
    ciao
    k
  • Giusy Lupi il 10/12/2010 14:23
    Ops, scusa Antonio... Ero troppo presa dalla tua poesia.
  • Giusy Lupi il 10/12/2010 14:22
    La mia poesia è un ti amo detto in silenzio...
    Bella Salvatore trasmette amore.
    Ciao, a presto.
    Giusy
  • anna rita pincopallo il 10/12/2010 14:20
    splendida tra le preferite
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/12/2010 13:09
    Pascarella dipinge le figure più immortali della sua poesia: il sogno che nasce nel maggio della vita e prosegue fino all'autunno; non è breve la stagione del poeta; egli ha il potere di ordire ogni trama e cullarsi nell'incantesimo dei suoi versi, dimenticando ogni caduta delle terrene illusioni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0