accedi   |   crea nuovo account

Sono quella parte di te

Sono quella parte di te
che t' offende.
Giostra di pensieri,
eternamente in panne.
Remo sulle acque in movimento
controcorrente,
dentro mete smarrite
tra ieri e il niente.
Ti rubo la delizia del sorriso
accarezzando con le mani stanche,
le labbra ed i tuoi giorni.
Mi nutro d'energia sottratta,
dal tuo vitale sole
immerso dentro ai versi,
di un imperfetto amore.
Ti confondo con il cielo
mentre nubi ammainate,
fanno drappi sulla luna
che la sua stella,
s'allontana.
Sono quella parte di te
che canta il triste blues
d'insonnia e di memorie,
estrapolandone rimpianti
riflessi sui soffitti
mentre il vento sibila ramingo,
tra rami orfani di linfa.
Ma avrai pagine d'amore,
inchiostro colorato
ed un arcobaleno nuovo,
dopo che la pioggia
avrà lavato via
l'impolverata storia,
dell'ultima poesia.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 24/12/2010 15:29
    Ben scritta con un senso radicato... piaciuta
  • calogero pettineo il 14/12/2010 10:05
    molto incisiva la chiusa per una lirica dalla piacevole lettura.
  • Simone Scienza il 13/12/2010 09:24
    Metafore perfette e sonorità bellissime,
    mi unisco a Laura, sei un'abile ricercatrice
  • laura marchetti il 13/12/2010 07:58
    stupenda, sai piegare le parole come un abile artigiano e ricavare delle opere uniche e preziose
  • rea pasquale il 12/12/2010 23:48
    molto bella.
    Un saluto e buone feste.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0