accedi   |   crea nuovo account

Le mie stagioni

Arido come la terra d'estate
il mio cuore aspetta la pioggia
che non sa più scendere dagli occhi.
Le parole che non so più ascoltare
si depositano nella mente stanca
come neve d'inverno.
Cadono come le foglie d'autunno
le speranze.
Ma di nuovo sarà primavera...

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/02/2014 18:28
    Una poesia triste e malinconica che rimpiange il tempo passato ma che è ricca di speranze future!

4 commenti:

  • Federico Montanari il 03/09/2011 16:26
    aspettala... arriverà...
  • Giacomo Scimonelli il 14/12/2010 16:16
    molto bella
  • ELISA DURANTE il 13/12/2010 08:34
    Le stagioni dell'anima, del cuore... Molto piaciuta!
  • Aedo il 12/12/2010 23:37
    Il ritmo della vita muta, come le stagioni: al di là di esse c'è sempre la speranza. Bella poesia!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0