accedi   |   crea nuovo account

Bambini

I Bambini.
Di certo chi odia i bambini non ne ha mai conosciuto veramente uno...
Vedono cose che noi non vediamo. luci colorate, irradiate dai loro stessi sorrisi e dai volti stupiti di fronte ad una fiaba mal raccontata, improvvisata e scialba, ma che per loro è deliziosa come cioccolata calda sorseggiata di fronte ad un camino acceso.
Sgranano i loro grandi occhi pronti a raccogliervi ogni parola, ogni gesto che danza attorno ai loro corpicini che si muovono gocciando grazia.
Saltano fra i pensieri degli adulti e ci costruiscono arcobaleni e liberano nei cieli del dolore e della sofferenza dei grandi, mille aquiloni boreali della stessa consistenza di un'ala di farfalla.


I bambini sanno... sanno ogni cosa.


Siamo noi quelli che hanno dimenticato tutto.

 

l'autore Nenia Samael ha riportato queste note sull'opera

13 Dicembre 2010

Dedicata ad Eleonora, la mia nipotina, che mi ha ispirato questi pensieri...


1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 23/08/2012 01:21
    Per fortuna, chi mantiene il bambino dentro se, o lo ritrova, anche adulto, facendo pace con se stesso e con altri, riesce ad accontentarsi di piccole cose preziose. Ma quello che esprimi, è una triste verità, e purtroppo, troppi bruti, approfittano della loro innocenza, li metterei al rogo. Un bacio

7 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 02/08/2012 12:15
    bella la lirica e l'accurata scelta di parole... molto spesso i "grandi" danno per scontato che i bambini possono solo imparare e non insegnare nulla... uno dei tanti errori che gli adulti commettono i bambini hanno più da insegnare che da imparare...
  • Michele Sarrica il 10/06/2011 23:23
    Mi piacciono particolarmente le tue affermazioni finali che condivido. Complimenti!...
  • Anonimo il 04/06/2011 11:18
    Saggia
  • ELISA DURANTE il 19/12/2010 07:24
    Il contenuto profuma e dà luce, migliorano la vita, riflessioni così, proprio come i bambini, da cui imparare o tramite i quali ricordare ciò che sapevamo...
  • Federica Cavalera il 14/12/2010 11:45
    stupendo pensiero dedicato all'innocenza dell'infanzia che purtroppo con la crescita viene perduta.
  • Nenia Samael il 14/12/2010 00:39
  • antonio pascarella il 13/12/2010 22:48
    i bimbi sono angeli,
    e quelli poveri sono angeli più di tutti,
    mentre un poeta è un bimbo angelo
    a metà tra il cielo e la terra.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0