username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dondolo spicchio di Luna

Legge ero,
la mia dei sogni

elasticamente ghermito
da notte di nero caffè
gusto lattea macchia in via.

Su dondolo spicchio di luna
senza paura alcuna
ondeggio con placida mattina
che tra mugugni di sole trova posto

gode notte in moina
per aver pallor d'argento
sodo s'ode mio riso contento,

mentre sole lor le stelle
volan via leste

tra salire e scendere
dal dormi alla veglia
si sopì
pure trillo di sveglia.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/01/2014 01:43
    Molto apprezzata... complimenti.

5 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 15/12/2010 12:25
    immagini suggestive, molto tenere, apprezzato notevolmente!
  • Salvatore Ferranti il 14/12/2010 23:01
    bravo simon, una bella poesia la tua.
    un saluto
  • Anonimo il 14/12/2010 21:36
    Su dondolo spicchio di luna
    senza paura alcuna
    ondeggio con placida mattina
    che tra mugugni di sole trova posto...
    grande!
  • Elisabetta Fabrini il 14/12/2010 21:29
    Una dolce alba e un soave risveglio cullato dalla luna a spicchio
    Bellissima Simone!
    ciao Ely
  • laura marchetti il 14/12/2010 20:30
    cullandomi dolcemente sul tuo spicchio di luna assaporando questa dolcissima poesia... particolare e unico SIMO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0