PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

cioccolatini ripieni di acido

Manipolatori della mente
voi
apritemi il cervello
voi
stupratori del mio inconscio,
stupidi,
fatevi ammazzare.


pensare di poter fare pensando ciò che hai pensato
è un modo malato di vivere la vita,
lo ametto
non ha senso, la vita.


Tiepida sicurezza
lenzuola,
portami via i problemi,
lenzuola,
avvolgimi nei miei pensieri,
lenzuola,
uccidimi momentaneamente.



Un attimo pastore
per favore
ancora un momento
per mangiare
quel filamento
vegetale.


io vedo, sento
penso
io sento, vedo,
cemento
lo smarrimento
del fallito intento,
comandare col cemento


sento dentro
represso
un sentimento
pulsare
assieme a un mare
di parole di persone,
dice di andare
a contrastare,

12

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Egon il 15/04/2007 02:58
    comunque non l'avevo capita la tua opinione probabilmente perchè pensavo altre cose, eeh la tua visione mi piace
  • Duccio Monfardini il 12/04/2007 12:55
    E questa tua poesia è magia allo stato puro... grande.
  • francesco sobberi il 12/04/2007 10:35
    va bene.. il punto è stato ben rappresentato. e allora... che direzione prendiamo? oppure annulliamo il punto.. oppure.. Mi aspetto un seguito, ciao
  • laura cuppone il 11/04/2007 21:41
    ciao Egon... scusa, non volevo insinuare nessuna curiosità, era solo una mia personalissima opinione... ma da quello che hai specificato dopo... beh, tutto o quasi passa nella mente di chi conosce periodi oscuri e di depressione...
    grazie di aver risposto... sei bravo, giovanissimo e profondo... comporre dei versi su emozioni non è facile... hai scelto un bel modo di sfogarti... la poesia è trasformare, plasmare, sputare o gioire... la poesia è MAGIA... L
  • Egon il 11/04/2007 21:21
    e in realtà si tratta di una raccolta di poesie o giù di lì di un determinato periodo che andavano per forza messe assieme per ricrearne l'atmosfera, sono pensieri riversati su un quaderno in un periodo di depressione
  • Egon il 11/04/2007 21:19
    se dici così non posso fare altro che pensare a quella cosa che non hai detto
  • laura cuppone il 11/04/2007 21:12
    certo che sei proprio schifato... eh? beh... a chi lo dici... siamo in tanti qui...
    Peccato però per una cosa... vabbè lasciamo le opinioni personali e commentiamo solo una poesia... un componimento a singhiozzi, forte, istantaneo come fotogrammi di film diversi in presa diretta... fotogrammi che compongono una sola e unica sequenza... la vita. L
  • Kasumi Suzumura il 11/04/2007 20:19
    Molto bella... Strutturata bene! Bravo... voto 9! Ciao! Kasumi...^^

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0