accedi   |   crea nuovo account

Ore vuote

Ore vuote
battono piano
con cadenza lenta ed inesorabile
sul pendolo della vita
sgranate come baccelli
di compiacente e spoglio rancore
dalle mie dita
imbrattate di nutella e cianuro.

Sabbia e rabbia
rincorrono, prendono
e deridono
il mio stato d'animo
imprigionandolo
dietro le sbarre
di questo istante al veleno.

E mentre il cuore
lentamente si spacca
facendo trasalire
vomito, sangue e parole
comprendo che basterrebbe un nonnulla
un impercettibile gesto
ad allontanare
questo malessere letale.
Basterebbe solo
allungare una mano
e trovarne un'altra
che disperatamente mi cerca
per fare da antidoto
iniettandomi gocce d'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Alessandro Moschini il 16/12/2010 13:49
    Grazie Calogero. Un abbraccio.
  • calogero pettineo il 16/12/2010 11:52
    lirica che sa trasmettere emozioni,
    stilati in modo efficace.
    bravo.
  • Alessandro Moschini il 15/12/2010 21:27
    Grazie di cuore a tutti.
  • Anonimo il 15/12/2010 21:22
    È un dilagare di emozioni, come olio nell'acqua si allarga il rancore
    ma conosci l'antidoto...
    bella poesia
  • Ezio Grieco il 15/12/2010 19:56
    ... ed è così amico, essenze di vita... nutella e cianuro.
    Letta con piacere.
    cl
  • denny red. il 15/12/2010 18:41
    Sabbia e rabbia...
    imprigionandolo
    dietro le sbarre
    di questo istante
    al veleno.
    Che Bella!! Alex Bravo!!

  • Alessandro Moschini il 15/12/2010 17:20
    Grazie a tutti. Veramente...
  • Anonimo il 15/12/2010 15:02
    Molto bella e sentita


  • karen tognini il 15/12/2010 13:12
    Bellissima Ale... sofferta... ma niente è impossibile...

    un abbraccio
    k
  • Anonimo il 15/12/2010 12:00
    complimenti Alessandro..
    ti ascolto
  • Simone Scienza il 15/12/2010 10:00
    Amore: antidoto che abbi.. amo paura di usare anche se a portata di mano, perchè talvolta avvelena

    Apprezzata e condivisa Alessandro davvero bravo
  • laura marchetti il 15/12/2010 09:55
    nutella e cianuro... il dolce amaro delle incomprensioni della vita, bellissima e scritta con vera arte