accedi   |   crea nuovo account

Terra natia

Sarei disposta a staccarmi da te
per realizzare il mio futuro,
per studiare, se tu non mi potessi dare buone possibilità,
per seguire il principe dei miei sogni,
ma mai e poi mai potrei abbandonarti.
Sei lo sfondo di tutte le mie avventure,
sei il luogo dove sono nata,
sei l'ambiente dove sono cresciuta,
sei la culla di chi mi ha dato la vita,
sei la meraviglia che si adatta ad ogni tempo:
con il sole ti irradi,
con la notte risplendi,
con la pioggia ti raccogli,
con la neve diventi ancora più magica.
Mai cupa,
tu sei arte pura.
Sei la mia città e,
anche se un giorno mi dovessi allontanare da te,
mai e poi mai potrei abbandonarti.
Oh Firenze,
tu sei madre e io tua figlia.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • calogero pettineo il 16/12/2010 21:43
    una bellissimadedica alla propria città.
  • Michele A il 16/12/2010 18:59
    bellisimo omaggio a firenze... 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0