accedi   |   crea nuovo account

Fragile

Sento il rumore delle lame
che scorticano il mio corpo
come queste lacrime che scendendo
sulla carne aperta la lacerano,
invano continuo a gridare
senza poter fare rumore.

Ormai solo il gelo alberga in me
da quando tu ancora una volta te ne
sei andato lasciandomi sola in questo
buio impenetrabile che mi fa' star male,
che mi toglie il fiato e che lentamente e
agonizzante mi fa' morire.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2011 11:33
    Dolorosa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0