username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ciclico!

... piano planare sui manti d'aria e

d'acque profonde e sconosciute

con aguzzo udito all'Infinito

a catturar le calde melodie

Come corde d'empie arpe

vibranti fan gli immensi fasci

in variopinte e lucenti tessiture

nel Tutto magistralmente musicate

Istintivo è lo spogliarsi d'abito

e rimescolarsi alle forti tinte

prender parte da musicista

all'iridescente aurea orchestra

Cosi il nulla s'affaccia al tutto

sotto i venti di amorevoli nenie

all'innalzo dei Gusci luminosi che

fluttuanti riabbracciano il cosmo...!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Antonio Balia il 17/12/2010 18:56
    È molto bella! Con l'involantesi poi nell'infinito... .

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0