PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per te

Il sole era là
nascosto tra le nubi...

Là che giocava a nascondino
tra i cipressi e gli abeti...
refrigerandosi di quando in quando
con gli spruzzi del mare
per rinfrescarsi quelle fronde
sempre madide di calore,
... energia da cui tutti traiamo la vita.

Ho voluto farne il pagagone con te.

Ho associato il tuo essere al sole...
perchè quando vuoi...
sai riscaldare un cuore
come solo l'Amore vero può fare...

Tu,
farfalla che vibri leggera,
a volte intima, violenta, dolce... vivente
... o forse distratta...
come se al mondo non t'importasse niente...
ma non per questo
lontana dal cuore di coloro
che hanno saputo apprezzarti...
e che in altra occasione...
avrebbero voluto anche amarti!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Giulio il 09/07/2015 08:35
    molto bella, anche se un po' triste la fine
  • Bruno Briasco il 10/05/2012 10:00
    Contento ti sia piaciuta e commentata. Un caro abbraccio
  • Igina il 09/05/2012 20:50
    Il sole dà calore e scalda il corpo... l'amore dà calore e scalda il cuore... quale similitudine più bella... profonda e veritiera???
  • Bruno Briasco il 02/03/2011 18:45
    Un caro saluto a te Antonio e del tuo prezioso commento... come sempre utile.
  • Antonio Pani il 02/03/2011 18:39
    Scritto che "trasmette" in modo efficace. Si sente in modo importante un forte senso di impotenza. Il tutto si presta a un ulteriore affinamento, se mi è permesso. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti. A rileggersi, ciao.
  • Bruno Briasco il 20/12/2010 12:37
    ringrzio tutti... appena riparato il computer risponderò. grazie bb
  • Anonimo il 18/12/2010 20:38
    Si sono d'accordo con Fenice, davvero bella
  • Anonimo il 18/12/2010 18:56
    hai usato la natura come metafora del tuo amore e ne è scaturita una perla di poesia