PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nascondino ad alta quota

Oltre la siepe, sopra la neve
vidi Heidi e le sue caprette
giocare a nascondino
sotto il sole piacentino.

Dopo la prima conta
un ovino si nascose così bene
che si persero le sue tracce
nel bosco retrostante.

Noncuranti della sparizione
i partecipanti convenirono
"Prima o poi
dovrà saltare fuori!"

Lupo Alberto tutto contento
felice per il dolce spuntino
quell'ovino
in realtà un piccolo agnello
si aggirava per il bosco
sognando e sperando
"Chissà se mi capita qualcos'altro di buono!"

Pochi attimi dopo
la sua pazienza fu ricompensata
qualche metro più in là
dietro una quercia
vide una bambina
con il capo coperto
da un velo che ormai sembrava nero
non più vermiglio.

"Non c'è dubbio
è quella bambina
che mi portò anche dalla nonnina."
esclamò il feroce Alberto
nel suo dialetto lupesco
cercando di soffocare
l'acquolina in gola
che lo faceva sempre sbavare.

Prese la rincorsa
calcolò la traiettoria
e AAAAH!
si sentì un urlo.

Quel dolce bocconcino
in cui tanto sperava
lo deluse profondamente
in realtà era Heidi
un'altra montanara.

Preso dal disgusto e dallo schifo
per poco non vomitò anche il primo spuntino.

Una brutta cosa l'allergia
ai prodotti di alta quota
povero Alberto
è una condanna questa
che gli fa passare una vita da cani.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0