accedi   |   crea nuovo account

Demoni o anemoni?

Sotto mentite spoglie
sotto i fiori
e le foglie.

Nel fuoco che vedo
nel grido che odo
c'è un volto nudo.

Se scappo mi raggiunge
se rido, lui piange
ma quando finisce?

È la natura che non conosci
sono le cose in cui non riesci
una paura mascherata che cresce.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Attanasio D'Agostino il 28/12/2010 19:47
    Sono rimasto incantato
    dalla profondità del tuo dire
    Un caro saluto e buon anno
    Tanà.
  • Aldo Riboldi il 22/12/2010 23:05
    Molto intensa è una poesia che trasmette bene il tuo senso di paura
  • Giacomo Scimonelli il 22/12/2010 13:55
    piaciuta
  • Anonimo il 19/12/2010 21:52
    Un modo di descrivere le sensazioni, veramente efficace. Molto bella.
  • loretta margherita citarei il 19/12/2010 20:49
    :ciaoiaciuta molto
  • Anonimo il 19/12/2010 19:21
    La paura offusca tutti i sensi... tra demoni o anemoni... scegli sempre l'emozione... il demone ti chiude ogni senso... il resto no... e mi pare, con i tuoi bei versi, tu abbia scelto il cuore!
  • Hamid Misk il 19/12/2010 18:20
    Bello lo stile della tua poesia.
    piaciuta brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0