PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'essere

Affacciata dal finestrino di un treno
Alberi ricoperti di neve catturano l'attenzione
Ville che si susseguono
le une alle altre
alla periferia della città
Brina e ghiaccio nelle pozzanghere
Stagni congelati
Solitudine intorno
e un anelito interiore
pervade il mio essere.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/01/2012 16:51
    Poesia introspettiva, ben descritta!
  • Ferdinando Gallasso il 22/12/2011 09:26
    Poesia intima e meditativa.
    Ci hai affto dono di un ottima lettura
  • Giacomo Scimonelli il 21/12/2010 17:53
    molto bella
  • Aedo il 20/12/2010 23:50
    Suggestive immagini arricchite nella chiusa da un'efficace riflessione interiore. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0