username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ritrovamento

Cammino,
brivido di freddo
nel mio cuore.
Primi ricami del tempo
sul mio viso.
Scintillano
anonime luci natalizie
che cantano la festa,
eppure manca il festeggiato.
Ma ecco tra folla immane
improvviso
mi sorprende
sorriso di bimbo,
che mi offre
sua corda di speranza.
Sorpresa l'afferro
e respiro profumo d'infanzia
mentre, in certezza di fede,
ritrovo il mio presepe.
Contemplo, o Bimbo Divino,
la potenza disarmata
e disarmante
del Tuo Amore.
In luminosità di pace
accanto a Te
Ridono
fiori colorati
E ritrovo
la mia gioia,
che, quale tenera rugiada,
si posa sul mio viso
in luce di giovinezza
ritrovata.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenza Oliveri il 27/12/2011 18:52
    Molto bella e significativa, esprime il vero senso del Natale.
  • Antonio Balia il 22/12/2010 16:15
    Un bellissimo regalo, dolce Rosarita. Un Caro Saluto e Buon Natale. Antonio
  • Salvatore Ferranti il 21/12/2010 14:09
    sei insuperabile... i tuoi versi mi coinvolgono sempre
  • Giacomo Scimonelli il 21/12/2010 13:09
    la trovo stupenda!!
  • Anonimo il 21/12/2010 09:36
    Splendida!!!

    Un augurio di un Natale felice.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0