accedi   |   crea nuovo account

Come un fulmine a ciel sereno

Pallida pelle
Ruvide mani
In silenzio batte e combatte
sorretto, il cuore.

Sotto un albero di ciliegio
ti vidi, noncurante
non potevi sapermi reale,
fu come elettricità
semplice e pura.

Bottiglie di champagne
fuochi d'artificio
euforia
sentì un groppo allo stomaco
capì
ne fui contento
mi lasciai trasportare dalle onde del mare.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0