PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Violenza

Spasmo struggente della tua anima.
La voce soffocata
l'urlo muore in gola.
Il buio intorno
solo tu ed il tuo dolore.
A nulla è valso
il tuo no.
Per niente intimorito
ha continuato...
ancora
ancora
ancora
quasi eccitato
dal rifiuto
dal pianto.
Piccolo corpo fresco e solo
che giace
sulla nuda terra
coperto di sola vergogna e paura...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ignazio de michele il 03/09/2012 11:59
    ottima stesura carica di notevole impatto emozionale.
    piaciuta!
  • Alessandro Guerritore il 01/07/2011 22:41
    Lascia sgomento. Non ci sono parole.
    Una denuncia sociale forte e di grande attualità.
    Necessario che l'intero sistema vada rivisto per debellare questa piaga.
    Da leggere più volte la tua opera. Merita.
  • Giacomo Scimonelli il 23/12/2010 15:20
    complimenti x come hai trattato l'argomento...
  • raffaella amoruso il 22/12/2010 11:28
    Sia Violenza che Morte apparente sono state scritte in occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne e sui bambini, questa in particolare (Violenza) è contro la pedofilia... In quanto donna e madre, combattente in prima linea...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0