PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giano bifronte

Giano bifronte questo è il mio segno,
l'anima ormai doppio fondo nasconde.
Di non spiacer resta il mio impegno,
muta la faccia al ruotar della gente.
Accondiscendo e addolcisco il mio grugno,
mentre crudele si arrovella la mente.
Per comodità la me vera ripugno,
ma qual è quella vera d'altronde?

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • lucia pulpo il 13/04/2011 09:58
    ma qual è quella vera d'altronde?...
    Bella domanda, fa bene porsela, ogni tanto per non prendersi troppo sul serio!
  • ELISA DURANTE il 04/01/2011 21:10
    Dilemma tragico: mi maschero o sono maschera?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0