PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore di miele

Passione estrema,
deriso amore,
come una talpa
che scava la sua tana
hai raggiunto
il centro del mio cuore.

Un sorriso,
una parola,
e fui assoggetato
alla tua infinità bellezza.

Ti ho desiderata,
ti desidero
e ti desidererò.

Fino al capitolo finale
di questa vita terrena
ti aspetterò,
e ora dopo ora
la contemplazione di te
diverrà la mia esistenza.

Abbracciami,
e non lasciarmi,
ho paura di perderti,
stringimi forte
e baciami
profondamente,
finchè fusi
in unica essenza
vivremo il noi
e non più l'io.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 05/10/2012 11:11
    Quando si è innamorati viviamo poesia e ciò mostra chiaramente che il pensiero razionale non basta ad esprimere la nostra interiorità, la poesia dice molto di più.
  • Ivan Grossi il 23/12/2010 12:42
    grazie mille... effettivamente è una poesia partecipata.
  • matteo papucci il 23/12/2010 12:31
    questa mi piace molto.
    Mi pare diversa dalle precedenti.
    Forse più sentita!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0